Quale umidificatore scegliere?

Non è mai semplice scegliere il miglior umidificatore tra i tanti modelli presenti sul mercato, in questa guida vi aiuteremo a trovare il modello adatto alle vostre esigenze.

Il nostro scopo è quello di valutare le diverse le diverse caratteristiche di ogni umidificatore per poter paragonare il prodotto migliore che meglio si sposa con le vostre esigenze.

Umidificatore : Cos’è un umidificatore?

Grazie alle recensioni dei consumatori che li hanno testati e hanno lasciato importanti feedback di valutazione sulle caratteristiche e funzionalità di ogni umidificatore, impareremo a valutare i vantaggi e gli svantaggi di ogni modello proposto.

Quando ci troviamo di fronte all’acquisto di un umidificatore il principale aspetto da tenere in considerazione è la tipologia, e le funzionalità per la quale dipenderanno le prestazioni. Vediamo dunque di approfondire ogni modello nel dettaglio.

umidificatore

Le tipologie di umidificatore:

  • A ebollizione
  • A ultrasuoni
  • A evaporazione

A ebollizione

L’acqua, in questa tipologia di umidificatore viene portata ad ebollizione grazie a delle resistenze che sono immerse nel serbatoio e sono scaldate grazie all’elettricità, che permette di generare il vapore acqueo che poi verrà emanato nell’aria del nostro ambiente.

Il consumo energetico è abbastanza elevato per un prodotto che sfrutta a pieno 600 W di potenza totalmente assorbiti dalle resistenze elettriche.

L’altro svantaggio appunto dipende dal consumo delle resistenze in termini di durabilità, poiché essendo riscaldate costantemente potranno danneggiarsi con il tempo.

Spesso i deumidificatori di questo tipo vengono utilizzati per diffondere essenze nell’ambiente, grazie alla loro potenza di diffusione, mentre non sono adatti se abbiamo bambini a causa di fattori di respirazione del vapore acqueo.

A ultrasuoni

La seconda tipologia di umidificatori è caratterizzata da un meccanismo a ultrasuoni che permette di vaporizzare l’acqua, vediamo come.

Grazie alla vibrazione della membrana che viene azionata grazie alle frequenze ad ultrasuoni permette di creare la vaporizzazione dell’acqua che viene emanata nell’ambiente.

Per fortuna non ci sono parti metalliche nello strumento e questo è senz’altro un bel vantaggio poiché permetterà all’umidificatore di durare nel tempo, ed essere meno soggetto ad usura.

L’altro aspetto è il consumo energetico che è molto inferiore rispetto al sistema ad ebollizione grazie ad un consumo di appena 40 W.

Il vapore emesso essendo a temperatura ambiente non è dannoso per la salute dei bambini in particolare, ma purtroppo non potrà essere utilizzato per la diffusione di essenze nell’ambiente.

A evaporazione

Ultimo modello che andiamo a descrivere tecnicamente è l’umidificatore a evaporazione che presenta alcuni e vantaggi ma anche svantaggi, andiamoli a vedere.

Il suo funzionamento è semplice, in quanto funziona con una ventola che prende l’aria dall’ambiente e ne forza il passaggio dentro al filtro, dopodichè questa viene umidificata senza emissione di vapore.

Grazie a questo differente processo di produzione del vapore il consumo energetico è molto basso, ma i filtri saranno soggetti ad un forte stress e quindi sarà necessario cambiarli di tanto in tanto a seconda del modello.

L’offerta più economica – Umidificatore

Bionaire BU1300-I

Questo modello è ideale per chi vuole spendere poco ma garantirsi un prodotto efficiente e che applichi in pieno le funzionalità per la quale è stato creato.

É un modello a ultrasuoni, che si presenta compatto, con un vapore freddo, ed adatto per piccoli ambienti.

Le funzionalità sono essenziali, tipico discorso di un umidificatore di primo prezzo, in quanto non avremo né timer o altre particolarità.

Il modello è silenzioso ed ha un’autonomia buona con le sue 10 ore di lavoro alla massima potenza.

Design e materiali da umidificatore

La qualità del design è notevole, infatti da un bel colpo d’occhio ad una prima vista.

É dotato di una tanica che a piena efficienza contiene 1,4 litri d’acqua, che permette di lasciarlo lavorare indisturbato per diverso tempo, circa mezza giornata.

I materiali sono resistenti in una plastica assemblata che permette di proteggere i meccanismi interni e di non occupare molto spazio. Le sue misure sono infatti 23×22 cm, adatto per essere posizionato in qualsiasi posto.

Dotato inoltre di un LED che produce una luce mite arancione e potrà essere utile anche di notte per creare una leggera luce all’ambiente.

Caratteristiche principali:

  • Spegnimento: l’umidificatore provvede a spegnersi automaticamente una volta terminata la carica di acqua.
  • Getto regolabile: grazie alla bocchetta possiamo direzionare il getto come meglio vogliamo
  • Consumo: solamente 18 w di potenza richiesti per il suo funzionamento a pieno regime
  • Riempimento: facile da manovrare anche per il riempimento e cambio dell’acqua una volta vuoto

Vantaggi

  • Prezzo
  • Bassi consumi
  • Design
  • Getto potente e silenzioso

Svantaggi

  • Luce un po’ forte
  • Potrebbe essere difficile da ricaricare

La miglior offerta qualità/prezzo

De’Longhi UH 800 E

Questo modello della Delonghi si posiziona come uno dei prodotti migliori per prezzo e funzionalità che offre. Molto leggero con i suoi 1,7 kg di peso è molto semplice da trasportare e il serbatoio è di 6 litri.

Garantisce una ottima resa sotto l’aspetto del consumo energetico consumando solamente 260 W che sono sufficienti per umidificare una stanza di grandi dimensioni.

Non è un modello a ultrasuoni ma a vaporizzazione, ma fortunatamente il vapore non arriva a grandi temperature e quindi sarà un fattore non da poco se consideriamo appunto gli svantaggi di questi modelli, se utilizzano grandi potenze di vaporizzazione.

Design e materiali

Modello molto ben curato dal lato estetico, con linee molto moderne e di colori morbidi e gradevoli alla vista.

Darà un tocco in più alle nostre stanze. É inoltre dotato di un piccolo display che permette di visualizzare le impostazioni di umidità adatte alle nostre esigenze.

Altro fattore importante è la silenziosità di questo prodotto, che non si fa per nulla sentire una volta azionato, senza alcun ronzio o rumore fastidioso.

Caratteristiche principali:

  • Spegnimento automatico: una volta terminata la carica l’umidificatore si spegnerà automaticamente
  • Capacità: tanica da 6 litri a disposizione
  • Copertura: adatto per ambienti fino a 30 mq
  • Piedini di sostegno: posizionati alla base ne garantiscono la massima stabilità

Vantaggi:

  • Funzionalità aggiuntive
  • Qualità e prezzo
  • Serbatoio
  • Potenza

Svantaggi

  • Display piccolo
  • Cavo di alimentazione piuttosto corto

Il top di gamma

TaoTronics TT AH001

Un prodotto d’eccellenza nel mondo degli umidificatori da ambienti. Si posiziona con un prezzo superiore alla concorrenza ma allo stesso tempo ha funzioni aggiuntive che non sono presenti su altri modelli della categoria.

Questo umidificatore ad ultrasuoni è composto da due parti principali, la base e il motore, ed ha un ingombro contenuto con solo 20×30 cm di volume.

Permette anche di regolare la potenza e ogni indicatore è ben visibile tramite display, oltre al timer che permette di impostarne il funzionamento.

Design e materiali

In materiali robusti e resistenti, con plastiche colorate, permette di monitorare il livello di acqua nel serbatoio, con una capacità di 4 litri.

Sul lato superiore è posizionata una bocchetta orientabile dalla quale è possibile accedere ai filtri che sono in ceramica microporosa. Ideali per catturare calcio e magnesio presenti nell’aria.

Caratteristiche principali

  • Funzionalità aggiuntive: ionizzatore, timer, display integrato.
  • Livello di umidità: impostabile tra un 40% e 90% al massimo della potenza
  • Ambienti: ideale per umidificare anche ambienti spaziosi fino a 150 mq
  • Silenzioso: adatto per lavorare anche in notturna in quanto non produce rumori mentre in funzione
  • Autonomia: 15 ore di lavoro a pieno carico
  • Igrometro integrato: monitora i risultati ottenuti

Vantaggi

  • Capacità
  • Funzionalità aggiuntive
  • Potenza e prestazioni
  • Intuitivo
  • Impostazione dell’umidità

Svantaggi

  • Potrebbe emettere polvere bianca
  • La chiusura del serbatoio non è ermetica