Quale tavolette grafiche scegliere?

Una tavoletta grafica è principalmente un tavolette grafiche digitale, per lo più rettangolare e piatto di puntamento e di input che digitalizza le applicazioni e le trasferisce a un computer.

Questo significa che il lavoro si svolge sul tablet, ma può essere visto sullo schermo del computer. D’altra parte sono le tavolette grafiche, che hanno un display. Questi rendono le voci visibili sul tavolo stesso – Le migliori tavolette grafiche:

Tavolette grafiche: Come funziona una tavoletta grafica?

Le immissioni manuali, i modelli disegnati, dipinti o altrimenti costruiti sono registrati tramite la tavoletta grafica e infine trasferiti al computer. Il più delle volte uno strumento di puntamento, una penna, un disco, uno stilo o un mouse del computer viene utilizzato per spostarsi sullo schermo.

Il tablet stesso è costituito da una superficie su cui questi strumenti lasciano punti di coordinazione e da un mirino che può essere spostato e attraverso il quale si creano le forme, le parole o i disegni disegnati. La penna, nota anche come stilo, trasmette gli impulsi allo schermo, che formano le coordinate come informazioni.

La pressione della penna e di altri tasti per utilizzare diverse funzioni tenere la posizione o cambiarla di conseguenza. Naturalmente, la matita è usata un po ‘più versatile di una semplice matita. Viene utilizzato per controllare tutte le applicazioni, tra cui l’inclinazione, la rotazione dello stilo e l’uso delle dita dell’utente.

Inoltre, possono essere utilizzati molti strumenti, come il riempimento delle superfici con colori, forme geometriche che possono essere progettate, il taglio e la rotazione delle foto, la descrizione dell’area dello schermo, la progettazione di collage e altro ancora.

La tavoletta grafica è un tavolette grafiche di input puro. Ciò significa che, ad esempio, le immagini dal computer al tablet non sono visibili. Le foto possono anche essere facilmente trasferite per l’editing. Soprattutto la post-elaborazione digitale di un’immagine rende le proprie immagini ancora più belle e le esperienze più colorate.

La scansione di un disegno, una pianta dell’edificio o uno schizzo per digitalizzarlo è costosa e richiede alcuni dispositivi, come uno scanner o una stampante. La tavoletta sostituisce questi dispositivi perché lo schizzo è fatto direttamente sulla superficie della tavoletta e digitalizzato immediatamente.

Diverse tecniche compongono la funzionalità della tavoletta grafica. La determinazione della posizione può avvenire attraverso diverse procedure, quindi ad ultrasuoni, con una procedura magneto-meccanica, posizione-metica o induttiva. Fondamentalmente c’è una bobina nella penna usata che genera un campo elettromagnetico posizionandola sullo schermo.

In questo modo si innescano dei circuiti conduttori che determinano l’intensità del segnale e quindi la posizione di puntamento. Premendo o ruotando la penna, la digitalizzazione e la modulazione viene attivata e trasmessa al computer insieme ai dati di posizione.

La penna può contenere una batteria, che parla di un ingresso attivo, oppure la penna può registrare i dati per induzione tramite la tavoletta, che poi chiama la procedura di input passivo. Ci sono anche touch screen resistivi che reagiscono alla pressione e al calore, per cui la mano o le dita dell’utente possono essere utilizzate anche per progettare il tablet.

L’induzione passiva è il metodo più noto e fornisce sia alta risoluzione che precisione. In un processo induttivo, lo schermo è costituito da fili sottili disposti sia verticalmente che orizzontalmente a formare una griglia. Gli impulsi sono inviati attraverso questa griglia.

Questi possono essere trasmessi con una frequenza da 200 a 500 Hertz. Gli impulsi vengono inviati dallo schermo alla penna, che rileva la tensione indotta e invia il segnale al computer, dove viene calcolata la posizione.

LA MIGLIOR OFFERTA QUALITÀ E PREZZO

Wacom Intuos Art Medium Tavoletta Grafica da Disegno Digitale con Penna Creativa 4K

Touch screen conduttivo – quest’area richiede fondamentalmente un tavolette grafiche di input. Questo può essere una penna o un mouse per computer ed è l’implementazione più comune in questo settore delle tavolette grafiche.

Touch screen capacitivo – Questa variante ha una lastra di vetro rivestita di ossido metallico e ha una tensione elettrica agli angoli in modo che sopra di essa si forma un campo elettrico. Quando questo schermo viene toccato, si forma un punto di pressione con un leggero ciclo di scarica, che viene rilasciato sotto forma di onde eclettiche.

Il trasporto della carica viene misurato agli angoli del touch screen. Tutte le correnti rilevate elettricamente negli angoli sono proporzionali alla posizione di contatto, che a sua volta elabora le informazioni individuali e trasmette i dati tramite un controller.

Touch Screen resistivo – In questo sistema, lo schermo risponde alla pressione collegando due strati conduttivi durante la misurazione della resistenza. Questa tecnica è la più antica e si basa sul tatto e sulla pressione. La posizione del contatto può essere determinata dallo strato di tensione continua che viene accumulata per esso e assorbita uniformemente dal bordo.

Nel punto di contatto, la carica elettrica è della stessa entità, per cui può essere rilevata con precisione anche lì. L’ultima variante è il Multi-Touch-Screen. In questo modo sono possibili diversi punti di contatto e una misurazione capacitiva. La superficie è sensibile al tatto e si possono rilevare più tocchi contemporaneamente.

Le tavolette grafiche con display hanno questa tecnologia, in cui lo schermo e il touch screen sono combinati e si trovano uno sopra l’altro. I singoli elementi possono essere toccati, spostati o selezionati contemporaneamente sul display. Ad esempio, la grafica può essere ingrandita, ruotata o altrimenti modificata.

Le migliori tavolette grafiche: HUION HD, Monitor per grafici da 15,6 Pollici

Impostazione Pratica

GT-156 HD V2 ha 14 tasti rapidi personalizzabili che tengono le tue scorciatoie a portata di mano. Premi il tasto centrale sull’anello inferiore dei tasti rapidi per 3-5 secondi per visualizzare la funzione OSD, puoi impostare la configurazione del colore come preferisci.

Pressione da 8192 livelli

Dotato di un tasso di rapporto di 233PPS, l’alta risoluzione da 1920*1080 e la gamma di colori al 72% NTSC, GT-156 HD V2 può mostrare in modo preciso ogni dettaglio del tuo lavoro. L’effetto zoom aggiornato della tela e la sensibilità alla pressione da 8192 livelliconferiscono maggiore professionalità alle tue creazioni.

Schermo Protettivo per Occhi

Con il pannello di vetro anti-abbagliante, disegnare su GT-156 HD V2 è come disegnare sulla carta. Non solo ti dà un’esperienza simile al disegno su carta ma protegge anche i tuoi occhi dai bagliori nocivi. Comodo Cavo 3-in-1.

L’integrazione di cavo dati, di alimentazione e USB ti fornisce un ambiente di lavoro più ordinato.In confronto alla vecchia versione di GT-156 HD, l’interfaccia nascosta mini HDMI è un design recente che previene le perdite da caduta dovute ai tocchi indesiderati.

Supporto Regolabile

Progettato per GT-156 HD V2, il supporto regolabile multi – angolazione a due sezioni può essere regolato liberamente in base alle tue abitudini, consentendoti di lavorare nella tua angolazione preferita.

Compatibilità

Supporta iSO: Windows 7/8/8.1/10, MAC OS 10.11 o più recenti.

Sensibilità alla Pressione Professionale: la sensibilità alla pressione è aggiornata a 8192 livelli che ti consentono di controllare le linee dei tuoi disegni come preferisci. 14 Tasti Rapidi Definiti dall’Utente: la combinazione perfetta di 14 scorciatoie definite dall’utente ti aiutano a risparmiare tempo.

Le migliori tavolette grafiche – Comodità e Trasportabilità: con uno spessore di soli 15 mm e un peso di 1.5kg, il GT-156 HD V2 da 15.6 pollici è facile da portare in giro. Colori Luminosi: gamma di colori al 72% NTSC insieme alla funzione OSD possono presentare colori più perfetti.

Cavo 3-in-uno: progettato per GT-156 HD V2, il cavo 3-in.1 può aiutarti a sbarazzarti della confusione e a fornirti una scrivania più ordinata.

XP-PEN Artist 12 Tavoletta Grafica

Fino a pochi anni fa, disegnare monitor era utile solo per i grafici professionisti e gli artisti digitali piuttosto che per l’utente hobby creativo a casa. I prezzi dei dispositivi utilizzabili erano nell’alta gamma di tre o addirittura quattro cifre. Tuttavia, la tecnologia si è evoluta rapidamente. I produttori asiatici, in particolare, offrono ora tavolette grafiche economiche per principianti che possono essere utilizzate professionalmente.

L’azienda cinese XP-Pen ha recentemente lanciato sul mercato l’Artist 12, che, con poco meno di 200 euro, costa quanto un tablet di fascia media a basso costo. È un monitor grafico con display IPS da 11,6″ in risoluzione HD (1920 x 1080 pixel).

Molti accessori inclusi

Il volume di fornitura, sorprendentemente ampio, include uno stilo passivo con otto punte di penna di ricambio. Praticità: il coperchio svitato del contenitore cilindrico può essere utilizzato come portastilo. La penna trova sempre un posto sicuro sulla scrivania quando non viene utilizzata.

XP-Pen Artist 12 viene fornito di serie con tutti i cavi di collegamento necessari: questo include un cavo combinato per collegare il monitor da disegno al computer tramite USB e HDMI. Se il computer utilizzato non è in grado di alimentare il dispositivo con sufficiente potenza via USB, sono disponibili anche diversi adattatori di alimentazione.