Quale pasta al farro scegliere?

Il farro (Triticum spelta) è un tipo di grano e, dal punto di vista botanico, è strettamente legato al grano tenero (Triticum aestivum), il tipo di grano oggi economicamente più importante. Insieme ai vecchi cereali Einkorn ed Emmer e all’orzo, il farro appartiene al cosiddetto “Spelzgetreiden”, che si riflette ancora oggi nel nome botanico “Triticum spelta” – migliore pasta al farro:

Dinkel-Nudeln

Migliore pasta al farro: Cereali

In questi cereali, il chicco vero e proprio è ancora circondato da una copertura protettiva – il coperchio della pula o semplicemente la pula – che deve essere rimossa prima della successiva trasformazione nel cosiddetto “processo di concia”. Si dice che il farro sia stato coltivato dagli egiziani circa 8.000 anni fa. In seguito si è diffuso nell’Europa centrale e settentrionale attraverso la migrazione.

Le prime zone di coltivazione in Germania – a partire dal 500 d.C. circa – sono state il Baden-Württemberg e la Franconia, per cui il farro è stato soprannominato “Schwabenkorn”. I nomi di località come “Dinkelsbühl” (con tre spighe di farro nello stemma della città) testimoniano ancora oggi la popolarità di questo tipo di grano in quel periodo. Fino al XVIII secolo, il farro era uno dei cereali commerciali più importanti di queste regioni.

Farro verde – farro, solo più piccante

A proposito, il farro verde non è altro che farro raccolto 2 o 3 settimane prima della maturazione. Era probabilmente “nato” circa 300 anni fa per pura disperazione, quando i contadini, dopo piogge torrenziali e un totale fallimento del raccolto, cercarono di salvare ciò che poteva ancora essere salvato e raccoglievano il grano acerbo – prima che minacciasse di marcire.

Il grano bagnato veniva poi cotto sul fuoco e ci si è sorpresi di come anche in questa variante il farro piccante e buono si assaggiasse. Il fattore decisivo per il farro verde è che viene raccolto al momento giusto, nella fase di “maturazione del latte”. Attraverso il forno, i chicchi di farro sperimentano una fase di post-maturazione, si aprono e sono più facili da digerire. Le sostanze nutritive sono particolarmente prontamente disponibili.

Si dice che il farro verde abbia un effetto stimolante sul metabolismo, sui nervi e sui sensi e viene spesso somministrato ai pazienti in cliniche oncologiche.

Cereali per la coltivazione biologica

Nel corso dell’industrializzazione agricola, il farro e il farro verde sono stati sempre più dimenticati. Il frumento può produrre fino al 40% di rendimenti superiori e profitti significativamente più elevati del farro – per almeno due motivi:

Da un lato, il farro deve essere rimosso dal farro in una fase di lavoro supplementare, che non è necessaria per il grano. D’altra parte, il grano risponde molto bene all’applicazione di fertilizzanti artificiali, mentre il farro non può essere influenzato da fertilizzanti chimici. Il farro è quindi anche il cereale ideale per l’agricoltura biologica.

Migliore pasta al farro – Sebbene meno produttivo e più laborioso del grano in termini di raccolta e lavorazione, gli agricoltori biologici apprezzano anche i vantaggi di questo tipo di cereali: il farro è considerato molto robusto e resistente alle intemperie e può essere coltivato su terreni aridi e sassosi fino a circa 1.000 metri sul livello del mare.

Poiché non tollera i fertilizzanti artificiali, il farro può essere coltivato anche in zone di protezione delle acque. Il coperchio di pula presente nel farro e da rimuovere in una fase di lavoro separata non è affatto considerato uno svantaggio.

Protegge il grano da parassiti, funghi e tutte le possibili influenze ambientali ed è probabilmente una delle ragioni principali della resistenza di questo grano. Il grano, d’altra parte, spesso richiede fungicidi chimici o altri pesticidi per sopravvivere fino al raccolto. Leggi qui, come si presenta in Tirolo intorno alla pasta e alla cultura http://www.scampini.de/gastronomie-in-suedtirol-so-speist-man-in-bozen-und-umgebung/

Il farro appena contaminato dalla radioattività – il grano lo fa

Le misurazioni radioattive effettuate dopo il disastro di Chernobyl hanno dimostrato che il farro ha avuto un impatto minimo rispetto al chicco di grano. In questo modo, la lolla non solo protegge il chicco di farro dagli influssi ambientali dannosi, ma anche il consumatore, il che da solo è un buon motivo per fare sempre più affidamento sul farro invece che sul frumento di oggi.

LA MIGLIOR OFFERTA QUALITÀ E PREZZO

Girolomoni – Spaghetti al farro BIO, 500 gr.

Il pasta al farro può essere sostituito o restituito fino a 30 giorni dopo il ricevimento. Se un prodotto difettoso o occupato è stato ricevuto, si prega di utilizzare la pagina di aiuto. Lì tutto sta per la restituzione del prodotto. L’obiettivo del pasta al farro è quello di migliorare e sostenere i corsi attraverso l’agricoltura biologica.

Gli spaghetti ricevono molte fibre e sono quindi anche molto sani. Dovrebbero avere un buon sapore e sono spaghetti tagliatelle. Questa pasta è altamente digeribile ed è stata prodotta con il farro Triticum Dicoccum. Il prodotto è stato coltivato da un Mehtode biologico rigorosamente selezionato ed è quindi BIO.

Migliore pasta al farro: Penne 100% Farro Integrale Biologico

La pasta di farro integrale di Farro è composta al 100% da prodotti biologici. La pasta è coltivata biologicamente, quindi è un pasta al farro biologico e favorisce la digestione. Il prodotto è fatto a mano e ha il sapore di quello fatto in casa. La pasta ha ricevuto la certificazione biologica europea.

Il chicco di pasta contiene molte vitamine come A, E, C, C. dal punto di vista nutrizionale. Minerali e zinco. Il tempo di cottura è di circa 8 minuti. Così gli spaghetti sono BIO secondo il produttore.

Barilla Pasta all’Uovo Emiliane Tagliatelle 5 Cereali e Uova Fresche – 250 gr.

Il pasta al farro è composto da 5 diversi cereali ed è affinato con uova fresche. La consegna contiene 250 g di pasta biologica da coltivazione fresca. Le tradizionali tagliatelle emiliane dal sapore rustico sono fatte in casa. Così il produttore promette.

Migliore pasta al farro – Le galline per le uova sono allevate a terra e gli altri prodotti come la farina di grano duro, l’orzo, il farro, la segale e il mais sono anch’essi coltivati a terra. La pasta contiene pochi grassi e sodio, il che la rende più sana. Barilla è un’azienda familiare italiana fondata nel 1877. Le tagliatelle assicurano una dieta equilibrata a tavola.