Quale Misuratore di colesterolo scegliere?

A product could not be loaded.
A product could not be loaded.

Non solo le persone i cui parenti hanno subito un ictus o un attacco di cuore dovrebbero misurare regolarmente i loro livelli di colesterolo. Anche chi soffre di malattie vascolari, obesità, ipertensione arteriosa, disturbi metabolici o diabete deve essere particolarmente attento: Il rischio di gravi malattie secondarie aumenta ulteriormente con livelli elevati di colesterolo.

Misuratore-di-colesterolo

Il livello di colesterolo dovrebbe essere misurato regolarmente nell’ambito dell’esame preventivo “Check-up 35”. Soprattutto perché alcune persone producono già troppo colesterolo per motivi genetici e possono quindi avere un valore elevato, anche se altri fattori, come il sovrappeso, non li riguardano.

A che punto il livello di colesterolo è troppo alto?

Se il livello di colesterolo totale supera i 200 mg/dl, è generalmente considerato troppo alto. Questo è noto come ipercolesterolemia. Per un corpo sano è importante bilanciare i livelli di LDL e HDL. Quale livello di colesterolo ogni individuo dovrebbe puntare, tuttavia, è individuale e non può essere detto in termini generali. Fattori di rischio come malattie precedenti, nicotina o consumo di alcolici giocano un ruolo importante in questo contesto

I migliori Misuratori di colesterolo

Mission 3in1 – Misuratore di Colesterolo Totale

Il nostro misuratore di colesterolo Mission 3-in-1 è apprezzato per la sua precisione e viene utilizzato quotidianamente da migliaia di medici, cliniche, laboratori, professionisti della sanità e consumatori. Con una sola striscia è possibile determinare il rapporto tra colesterolo totale, HDL, LDL, trigliceridi e colesterolo!

  • Monitoraggio del colesterolo ad alta precisione con il più ampio campo di misura
  • Tutti i valori del colesterolo con 1 sola striscia reattiva.
  • Determina il rapporto tra colesterolo totale, HDL, LDL, trigliceridi e colesterolo!
  • Facile da usare
  • Funzione di memoria di facile utilizzo
  • Conservare le strisce reattive a temperatura ambiente

PRIMA 3 in 1 – Misuratore Colesterolo Trigliceridi Glucosio

Prima® 2 in 1 è un nuovo sistema per il monitoraggio della concentrazione di glucosio, colesterolo e trigliceridi nel sangue. Prima di eseguire la misurazione, si consiglia di familiarizzare con lo strumento e la procedura. Il tempo di applicazione è di solito di soli 15 minuti e le istruzioni per l’uso descrivono l’esatta procedura.

Accutrend Plus, 1 dispositivo – 4 valori di controllo mg/dl

Accutrend® Plus è un dispositivo flessibile e portatile per la determinazione di tre importanti parametri cardiometabolici e livelli di lattato. Il sistema è destinato all’utilizzo in studi medici e cliniche, nonché all’autocontrollo a casa sotto controllo medico e durante lo sport. La misurazione richiede solo una piccola quantità di sangue capillare.

  • Comoda determinazione di colesterolo, trigliceridi, glucosio e lattato con la comprovata tecnologia delle strisce reattive da sangue capillare
  • Tempo fino a quando non sono disponibili i risultati della misurazione: colesterolo in 180 secondi, trigliceridi in 174 secondi, glucosio in 12 secondi e lattato in 60 secondi.

Cos’è il colesterolo?

Il colesterolo è un lipide (grasso) che il nostro corpo produce da solo – serve come blocco di costruzione per le nostre cellule, alcuni ormoni e acido biliare. Poiché è urgentemente necessario, il fegato misura costantemente il livello di colesterolo e, tramite sostanze messaggere, stimola la nuova formazione di nuove sostanze quando è troppo basso.

Il colesterolo è dannoso solo se disponibile in abbondanza. Poiché galleggia nel sangue – convenientemente confezionato in proteine – è in grado di accumularsi nelle pareti dei vasi sanguigni. Il risultato può essere la calcificazione vascolare. Questo a sua volta può scatenare ictus e attacchi di cuore.

Nutrizione e sport: misure contro i livelli elevati

Ci sono diversi modi per mantenere o abbassare il livello di colesterolo permanentemente basso. Il consiglio più importante è quello di mangiare una dieta equilibrata con molta verdura e frutta fresca, ma con pochissimo grasso animale. Sostituire questi con grassi vegetali con acidi grassi polinsaturi.

Tuttavia, solo il dieci per cento circa del colesterolo può essere influenzato dalla dieta. Pertanto, oltre a una dieta a basso contenuto di colesterolo, si dovrebbe anche fare regolare esercizio fisico. Gli sport di resistenza leggera come il nuoto, il ciclismo o la corsa hanno un effetto molto  positivo sulla percentuale di colesterolo “buono”.