Quale fluxante scegliere?

Il flusso è essenziale per una buona connessione a saldare. Ci sono molti prodotti sul mercato, cosicché un acquirente inesperto perde la visione d’insieme in tempi relativamente brevi. Ci sono prodotti di noti produttori tedeschi e prodotti senza nome provenienti dalla Cina – miglior fluxante:

Fluxpaste

 

Cosa succede durante la saldatura?

In parole povere, abbiamo diversi pezzi da lavorare che colleghiamo meccanicamente ed elettricamente con una connessione a saldare. Nel caso più semplice, questi potrebbero essere i singoli fili di un filo che ci colleghiamo l’uno con l’altro o componenti Through The Hole, SMD, BGA che saldiamo su una scheda elettronica.

Durante la saldatura, la saldatura ha la funzione di riempire lo spazio tra i pezzi in lavorazione e di collegarli meccanicamente, elettricamente e termicamente. La saldatura forma una lega con il metallo sulle superfici dei pezzi da saldare. In pratica, tuttavia, c’è sempre un problema.

Miglior fluxante – I pezzi in lavorazione sono spesso esposti all’aria per un periodo di tempo più lungo. La superficie si ossida. E non appena la superficie viene riscaldata con un saldatore, si ossida ancora di più in pochi secondi. Lo strato di ossidazione impedisce alla saldatura di formare una lega con la superficie del pezzo.

Poi si hanno i risultati di saldatura, come si può vedere nell’immagine a destra. E’ proprio qui che entrano in gioco i flussi. La funzione principale di un flusso è quella di rimuovere lo strato di ossidazione per reazione chimica e di assicurare che durante la saldatura non si formi un nuovo strato di ossidazione.

Un’altra funzione dei flussi è quella di ridurre la tensione interfacciale. Il risultato è una saldatura migliore e più duratura dei giunti.

Miglior fluxante: Ho bisogno di un flusso extra?

Oggi un moderno filo per saldatura ha almeno un’anima (spesso anche più anime) con il flusso, di norma è del 2,5%. Se si porta il filo di saldatura ai componenti che si desidera saldare, la saldatura si scioglie e rilascia il flusso.

Il flusso poi brucia o evapora con un pennacchio di fumo. Proprio qui il problema diventa chiaro. Se il flusso viene bruciato, allora non è più efficace perché non c’è più. Ma il problema dell’ossidazione è ancora lì.

Specialmente quando si saldano componenti SMD o quando si saldano con determinate tecniche di saldatura (ad esempio la saldatura a trascinamento), di solito manca il flusso.

Ed è proprio qui che entra in gioco il flusso aggiuntivo. Questo viene poi semplicemente applicato direttamente sul giunto di saldatura. E non appena il saldatore si avvicina al punto, viene attivato dal calore.

LA MIGLIOR OFFERTA QUALITÀ E PREZZO

LA-CO – Pasta soldante Flux, 125 g

Per poter essere rimossa rapidamente dai tubi, la pasta di saldatura Regular Flux è solubile in acqua. Il fluxante è atossico, privo di piombo e non acido. Regolar Flux non contiene cloruro di zinco e può essere utilizzato con tutte le leghe di stagno senza piombo.

Un pennello è incluso nel set. Soldering Flux è una pasta flux per saldatura non acida e non tossica che, pulendo la saldatura, offre agli installatori i vantaggi di risparmio, sicurezza e sicurezza. Inoltre, è stato approvato WRAS.

Miglior fluxante: Felder tinner per punte da saldare senza piombo Flussante DIN EN 29454 15g

Disossidante a base di cloruro di zinco e cloruro di ammonio in consistenza pastosa per la saldatura dolce di rame e leghe di rame nell’installazione di tubi di rame, costruzione di radiatori, idraulica, saldatura per immersione, produzione di valvole e altri lavori di saldatura.

Miglior fluxante – Flusso per lavori generali di saldatura su rame e leghe di rame. Per brasatura di acciaio, ghisa malleabile, rame, leghe di rame, nichel e leghe di nichel. L-Ag55Sn può essere utilizzato anche per realizzare connessioni in acciaio inox. Tuttavia, per la brasatura su acciaio al CrNi consigliamo generalmente una lega saldante contenente nichel, come il nostro L-Ag56InNi.

Queste saldature senza cadmio sono utilizzate, tra l’altro, nel settore medico e alimentare. Adatto anche per linee in cui vengono trasportati gas tecnici come ossigeno, azoto, idrogeno, CO2 e gas nobili come l’argon e l’elio. I giunti di saldatura possono essere utilizzati a temperature di esercizio da -200°C a +200°C.

Non si osserva alcuna riduzione significativa della resistenza alla trazione e all’urto dei giunti saldati su rame, ottone e acciaio a -196°C. Saldare il materiale nudo in combinazione con un fondente secondo la norma DIN EN 1045 -FH 10 (: pasta “CuFe No. 1” o polvere “CuFe P”).

Note applicativeRimuovere strati di ossido, scorie, scorie, oli e grassi dai giunti di saldatura. Applicare un flusso sufficiente al giunto di saldatura nudo e all’ambiente circostante. Riscaldare il pezzo alla temperatura di lavoro, applicare l’asta di saldatura e lasciare scorrere.

Per saldature con rivestimento in fondente, preriscaldare il pezzo a circa 250°C, preparare l’asta di saldatura e fondere il fondente. Riscaldare alla temperatura di lavoro e fondere la saldatura.

Portare la fiamma della torcia di saldatura in posizione neutra per ridurre leggermente (eccesso di gas). I residui di flusso devono essere accuratamente rimossi; sono solubili in acqua.

FLUX, SIRINGA 10CC, NON PULIRE SMD291 DI CHIP QUIK

I prodotti di rilavorazione ChipQuik® SMD sono disponibili in piombo e senza piombo per l’uso in PCB con piombo e senza piombo. ChipQuiks No Clean SMD-291 in 10 cc. La siringa dell’ugello è non corrosiva, non conduttiva e ideale per tutte le applicazioni di saldatura e dissaldatura di rilavorazione.

Miglior fluxante – Ha un odore gradevole, è facile da pulire e ha un flusso adesivo che, quando viene utilizzato, non percorre l’intero PCB. La versione SMD291NL per rilavorazioni senza piombo include un flusso No Clean Tack e 5cc. Siringa con impugnatura e punta.