Quali cuffie Wireless scegliere?

La scelta di un prodotto come le cuffie dipende parecchio dalle esigenze e dalle modalità di utilizzo,  per esempio se volete comprare uno strumento che sia utilizzabile con lo smartphone, allora sarà meglio scegliere una cuffia Blutooth, per guardare la televisione forse sarebbe meglio una IR o RF.

cuffie Wireless

Cuffie Wireless: Cos’è un cuffie Wireless?

Ad ogni in questo articolo andremo ad analizzare in maniera precisa ogni tipologia di cuffia Wireless per farti scegliere il cuffie Wireless migliore alle tue esigenze.

Le tipologie di cuffie Wireless:

  • Cuffie Stereo con due speaker – Per la musica
  • Cuffie 5.1 Virtuali con speaker ma con simulazione di sistemi audio 5.1
  • Cuffie 5.1 Reali che hanno 4 speaker per orecchio
  • Cuffie 7.1 Virtuali a 10 speaker – Gaming e film
  • Cuffie 7.1 Reali a 10 speaker – Gaming e film
  • Chiuse: garantiscono il miglior grado di insonorizzazione
  • Semiaperte: On ear e Onver ear
  • Aperte : con cuscinetti sporgenti

Caratteristiche tecniche delle cuffie Wireless

  • Tecnologia Wireless, in questo caso sarà importante la portata poiché le cuffie wireless sono di in grado di funzionare ad una certa distanza, aldilà della quale non trasmettono il segnale audio.
  • Infrarossi, sono molto più economiche rispetto alle altre perché hanno una portata molto inferiore anche se garantiscono una qualità dell’audio ottima.
  • Radiofrequenza RF molto più performanti, hanno un raggio d’azione di 100m con una buona qualità audio.
  • Cuffie Blutooth di cui abbiamo parlato in un altro articolo in maniera dettagliata, il loro vantaggio è che sono ideali per essere utilizzare da smartphone o PC

Scegli in base a:

FREQUENZA

E’ fondamentale comprendere in primis a quale spettro d’azione e intervallo di frequenze devono lavorare le cuffie per essere percepite dall’orecchio umano, il range è tra i 20 Hz e i 20 Khz.

Includendo gli ultrasuoni e gli infrasuoni possono offrire qualità alta e fedeltà nella riproduzione del suono.

IMPEDENZA

L’impedenza rappresenta la resistenza incontrata dal segnale elettrico prima di essere convertito in onda sonora. Da qui ne deriva il livello di pulizia del suono.

Maggiore è il livello di impedenza minore saranno le distorsioni del suono e quindi migliore qualità della riproduzione audio.

Questo è un dato non sempre presente nelle schede tecniche del cuffie Wireless e nel libretto delle istruzioni.

Ma è importante tenere presente questo valore che varia da cuffia a cuffia e dal punto di vista strutturale le cuffie wireless che garantiscono maggiore isolamento quelle di tipo Over-ear, perché con queste è possibile ascoltare la musica e guardare film senza che il suono disturbi chi vi è vicino.

DRIVER

Il driver che si trova all’interno delle cuffie consiste in un piccolo altoparlante, nella gran parte dei casi lo troviamo nel padiglione, ma può trovarsi anche un doppio driver per padiglione nei modelli top di gamma.

Non entrando nei dettagli tecnici, è importante sapere che influenza molto la qualità dell’audio.

SENSIBILITA’

Questo aspetto esprime in decibel il volume che la cuffia riesce a raggiungere, che indicativamente possono restare tra i 100 dB per il valore medio di mercato.

Probabilmente non è molto alto ma va considerato che l’isolamento delle cuffie garantisce una riproduzione eccellente di suono grazie all’isolamento.

Funzionalità delle cuffie Wireless

  • Segnali luminosi LED: In sintesi questa illuminazione deve indicare quando il prodotto è in carica oppure acceso o spento, dovrebbero avere almeno un segnale che indichi lo stato della cuffia.
  • Accensione e spegnimento: deve sempre esserci un tasto che permette di spegnere e accendere il nostro dispositivo, anche per esigenze di batteria. Nel top di gamma il tasto può trovarsi anche sul trasmettitore.
  • Volume: direttamente sulle cuffie questa funzione è molto comoda, disponibile in tutti i modelli chiaramente, permette di regolare il volume con precisione senza doversi spostare sul dispositivo di trasmissione a cui le cuffie sono collegate, ma lo troviamo sesso sul lato.
  • Cuffie in aggiunta: spesso è un plus dei modelli top di gamma, dove è possibile personalizzare l’ascolto su più dispositivi sincronizzati con lo stesso trasmettitore.
  • Equalizzatore: anche questa opzione è un must nel top di gamma, per chi ama guardare film, c’è l’opzione di impostare il surround, mentre per l’ascolto della musica è possibile settare alti, medi e bassi, e ottenere la riproduzione che si desidera.
  • Balance: questa opzione ci permette di regolare e bilanciare la riproduzione in modo differente sull’orecchio sinistro piuttosto che su quello destro, nel caso una persona sia più sensibile o meno da un orecchio piuttosto che l’altro.

Una volta che abbiamo ben chiaro le caratteristiche delle cuffie wireless, non ci resta altro da fare che valutare i modelli che abbiamo selezionato per voi. Prima di fare questo però andiamo a ricapitolare le loro funzionalità distintive in ordine.

Per primo dobbiamo tenere in considerazione l’impedenza e la sensibilità, più saranno alti questi valori maggiore sarà la qualità del suono che riprodurranno, quindi sono i valori che ne determinano principalmente la qualità!

In seguito andiamo a scegliere il modello che proporrà la maggior affidabilità in termini di lunghezza di banda, che è indice di range tra frequenze massime per la quale le cuffie riescono ad emettere suoni.

Infine, per ultimo potresti valutare le tue nuove da acquista in base alla grandezza dei padiglioni oppure al loro peso, facendo attenzione alla praticità, alla comodità e all’uso che vorrai farne.

Se pratichi sport, come la corsa ad esempio, scegliere una cuffia che abbia un padiglione troppo grosso potrebbe non essere la scelta giusta, facci attenzione.

Mentre se vuoi puntare all’insonorizzazione e al coinvolgimento per guardare i tuoi film con il massimo dell’esperienza di ascolto allora forse stai pensando al cuffie Wireless più adatto alle tue esigenze.

Ecco, ora siamo pronti per acquistare, qui di seguito, la nostra proposta di cuffie wireless migliori sul mercato in base a fattori di prezzo e qualità per ogni utilizzo.

Il tutto comodamente acquistabile cliccando sul link corrispondente al prodotto dal nostro sito partner Amazon.

Chi può garantire miglior prezzo e sicurezza nell’acquisto rispetto ad Amazon?

Il più economico – Cuffie Wireless

Andoer LH-811

Questa soluzione di primo prezzo è la migliore sul mercato a nostro parere, infatti è la più cercata ed acquistata dagli utenti, con valutazioni ottimali e feedback di garanzia.

Chiaramente stiamo parlando di un prodotto al di sotto dei 30 €, non è facile aggiudicarsi un prodotto di qualità a questo prezzo, ma le Andoer LH-811 ti garantiranno affidabilità e non tradiranno le tue aspettative.

Design e Materiali

Design pieghevole hanno connettività blutooth, sono molto facili da trasportare per le sue linee essenziali. Colorazioni essenziali e materiali non impermeabile ma sicuramente un prodotto funzionale.

Caratteristiche principali

Autonomia: L’autonomia è di circa 8 ore di riproduzione e di 120 ore di standby complessive

Tipologia: Wireless Blutooth, cuffie stereo con doppio speaker

Supporto: Vivavoce e slot per microSD che permette di farle diventare dei veri e propri lettori MP3 autonomi.

Connettività: si possono utilizzare anche via cavo

 Vantaggi

  • Prezzo
  • Buona qualità del suono
  • Connettività e multiuso
  • Durata della batteria
  • Facile trasporto

Svantaggi

  • Bassa qualità dell’audio in particolar modo la profondità dei bassi
  • Padiglioni ingombranti
  • Un po’ scomode

La Miglior offerta qualità/prezzo

Sony MDR-RF855RK

Le Sony MDR-RF855RK sono senza ombra di dubbio cuffia a radiofrequenza di alta qualità, con un brand come la Sony che è da sempre uno dei leader nel settore della musica e dell’intrattenimento.

Design e Materiali

Hanno un padiglione auricolare molto grande  ed un drive all’interno di 40 mm con materiali innovativi e studiati per garantirti il massimo comfort, senza la sensazione di indossare un prodotto  scomodo, infatti hanno un peso di 300 gr

Caratteristiche principali

  • Autonomia: L’autonomia è di circa 20 ore di riproduzione e di 120 ore di standby complessive
  • Tipologia: radiofrequenza, cuffie stereo con doppio speaker ad auto spegnimento, impedenza 32 Ohm e sensibilità 98 dB.
  • Supporto: doppio ingresso analogico con portata fino a 100m
  • Qualità del suono: molto elevata, grazie ad un driver molto potente, suono pulito e cristallino

Vantaggi

  • Ottima qualità/prezzo, migliore sul mercato
  • Qualità dell’audio
  • Portata 100m
  • Ottimo isolamento

Svantaggi

  • Il gap con il top di gamma purtroppo è evidente
  • Un po’ pesanti
  • Materiali non molto solidi

Top di gamma

Beats by Dr. Dre Solo2

Di fronte all’ultima uscita della Beats, possiamo affermare che queste sono effettivamente le migliori cuffie sul mercato. La Beats entra nella società Apple, da ormai un anno e sforna un prodotto all’avanguardia, presentando la sua novità che noi reputiamo la migliore in assoluto su tutti gli aspetti

Design e Materiali

Il design è moderno, innovativo, tipico di un brand che punta molto sul trend e sul fare  tendenza.

Sono disponibili in diverse colorazioni e tonalità

Caratteristiche principali

Autonomia: L’autonomia è di circa 12 ore di riproduzione complessive, sulle cuffie è presente un indicatore del livello della batteria

Tipologia: Wireless, On ear con morbidi cuscinetti

Supporto: possono essere collegate ad un cavo di supporto, ideali per utilizzarle con smarphone e tablet . Può gestire chiamate e brani musicali grazie al cavo Remote Talk

Qualità del suono: Qualità dei bassi molto elevata ed equilibrata

Vantaggi

  • Pieghevoli
  • Qualità dell’audio eccellente
  • Kit di accessori
  • Leggere e comode da indossare

Svantaggi

  • Prezzo alto